CASI STUDIO

Le applicazioni dell'asfalto antineve ed antighiaccio possono essere senza dubbio molteplici: riportiamo di seguito alcune considerazioni su specifici ambiti che possono trarre vantaggio particolare nell'utilizzo dell'asfalto antineve e ghiaccio, ferma restando la possibilità di effettuare delle prove sul campo che possano consentire di constatare in prima persona i benefici dell'asfalto antineve ed antighiaccio.

  • PARCHEGGI DI SUPERMERCATI / OSPEDALI


    Pavimentare i parcheggi e i piazzali di centri commerciali e/o supermercati con asfalto antineve ed antighiaccio significa facilitare l'accesso e quindi l'affluenza di clienti anche in condizioni sfavorevoli, consentendo un vantaggio competitivo ulteriore rispetto alla concorrenza: sarà naturale che l'utenza faccia i propri acquisti dove potrà constatare una minor presenza di ghiaccio e neve nei piazzali e parcheggi adiacenti le strutture della grande distribuzione (supermercati, ipermercati, centri commerciali).

    Ancor più cruciale l'accessibilità di spazi pubblici come gli ospedali, dove alle normali problematiche si somma quella di un'utenza che ha certamente bisogno di essere tutelata nel migliore dei modi per evitare anche ai pedoni in particolari condizioni di salute le insidie di ghiaccio e neve.
  • PIAZZALI DELLE AZIENDE


    Nei piazzali delle aziende pavimentati con asfalto antighiaccio ed antineve si riducono le difficoltà che gli operatori incontrano quando gli stessi piazzali sono coperti di neve o di ghiaccio.

    Spesso questi piazzali sono il punto di carico e scarico merci, che in caso di gelo o neve non possono avvenire, generando costi significativi di fermo attività o comunque costi di sgombero della neve.

    Dotare i piazzali di una pavimentazione con asfalti antighiaccio ed antineve significa poter svolgere l'attività al minimo dei rischi ed al massimo della resa economica, anche nel caso di forti gelate o di nevicate.

    Tutte le caratteristiche indicate per le attività commerciali, del terziario e dell'artigianato si amplificano per i parcheggi e i piazzali delle industrie. Per questa categoria dove tutto è maggiorato (dal fatturato alla dimensione dei parcheggi e dei piazzali, alle quantità di merci movimentate), sottostare alle difficoltà procurate dalle avverse condizioni atmosferiche, cioè dalla neve ed dal ghiaccio, potrebbe comportare gravi perdite economiche, evitabili con l'impiego dell'asfalto antineve / antighiaccio.
  • AEROPORTI


    Aeroporti più efficienti, con pavimentazione delle piste e delle adiacenze (come raccordi interni e parcheggi) con asfalto antineve / antighiaccio.

    Le nevicate improvvise sono infatti spesso fonte di notevoli disagi sia per gli utenti che per gli attori economici: l'impiego di un asfalto in grado di ridurre lo stazionamento della neve e la formazione di ghiaccio potrebbe prevenire e ridurre in maniera considerevole i ritardi spesso causati dalle piste di decollo ed atterraggio innevate.
  • LOCALITÀ SCIISTICHE E PAESI MONTANI


    Nelle località alpine la neve, che è solitamente una risorsa economica, può divenire motivo di rallentamento della stessa funzione di ricchezza: questo accade quando rende difficoltosa la viabilità.

    Liberare queste superfici da neve e ghiaccio comporta dei costi non indifferenti che ricadono sulla redditività degli operatori turistici e della collettività in generale. Una pavimentazione di queste aree con l'asfalto antighiaccio / antineve renderebbe migliore la viabilità, sia dei veicoli che dei pedoni, consentendo un migliore soggiorno dei turisti ed un minore costo per le realtà locali, sia pubbliche che private.
  • ENTI LOCALI (COMUNI, PROVINCIE E REGIONI)


    Gli enti pubblici possono trarre grandi vantaggi per l'intera comunità grazie all'utilizzo dell'asfalto antineve / antighiaccio: dai contesti locali a quelli regionali sono numerose le opportunità di intervento.

    A livello locale, oltre alla pavimentazione stradale i Comuni possono impiegare l'asfalto antineve e ghiaccio per tutte le zone a percorrenza pedonale, che sono notoriamente di più difficile sgombero (i marciapiedi sono spesso ricoperti dalla neve di riporto degli spazza-neve), e rappresentano una notevole area di rischio per tutti i pedoni. L'asfalto antighiaccio e neve può quindi essere impiegato anche sui marciapiedi, riducendo i rischi per i pedoni.

    Nelle aree comunali incroci e rotonde possono essere punti di difficile sgombero della neve, pur essendo centri nevralgici per il traffico, dove gli incidenti sono più frequenti: anche in questo caso si ridurrebbe buona parte delle problematiche relative grazie all'asfalto antineve e ghiaccio.

    A livello provinciale ponti e viadotti sono un altro punto cruciale, dove è più facile e frequente lo stazionamento della neve o la formazione di ghiaccio, spesso insidioso per gli automobilisti provenienti, pochi metri prima, da un fondo in condizioni migliori.

    A livello regionale impiegare l'asfalto antineve e ghiaccio sulle autostrade agevolerebbe la viabilità, concorrendo ad evitare incidenti o lunghe code che spesso caratterizzano i periodi invernali in condizioni nevose.